Thermal Spa

Experiences

BLESSED CULTURE

VITERBO CITTA’ DEI PAPI
“Beata cultura” è un percorso che condurrà i nostri ospiti in un viaggio attraverso Viterbo e la Tuscia, arricchito dalla prelibatezza dei nostri prodotti tipici, da assaporare nelle straordinarie cornici medievali, rinascimentali ed ambientali, ed ogni giorno sarai coccolato dalla scoperta di una nuova esperienza nella nostra Thermal Spa.
Cinque giorni per unire le tre anime della nostra terra: natura, arte, gusto.

4 notti / 5 giorni
€ 880 dbl / € 640 dus

SERVIZI DELL'HOTEL
• Pernottamento in camera Superior e prima colazione
• Accesso al Percorso Etrusco Wellness in Thermal Spa fino alle 20.00
• Dinner in hotel – bevande escluse

PRIMO GIORNO - PASSEGGIATA NEL MEDIOEVO
Un viaggio nel cuore di Viterbo, quella piazza San Lorenzo in cui si specchiano il Palazzo Papale, la Cattedrale e il Museo del Duomo, arricchito dalla prelibatezza dei nostri prodotti tipici, da assaporare nella straordinaria cornice del Quartiere Medievale di San Pellegrino.

SECONDO GIORNO - UN PANORAMA MOZZIAFIATO
Alla scoperta dei punti panoramici più scenografici della Tuscia.
Dalla famosa Civita “la città che muore, alla splendida veduta del lago di Bolsena dalla Rocca dei Papi di Montefiascone. Posto sulla Torre del pellegrino nella rocca dei Papi è presente anche un potente binocolo che permette di apprezzare i territori di ben quattro regioni italiane.

TERZO GIORNO - TRA I GIARDINI DEL RINASCIMENTO
In viaggio nella terra dei Farnese attraverso le architetture e i giardini delle più note famiglie nobiliari del rinascimento.

QUARTO GIORNO - IL MISTERO DEGLI ETRUSCHI
Un viaggio attraverso i secoli alla scoperta delle tombe dipinte e delle produzioni artigianali più importanti del Lazio preromano.

QUINTO GIORNO
• Colazione in hotel e partenza

PRENOTA

SALUS AND CULTURE

Our Hotel is deeply-rooted to our territory, to which it contributes not only guaranting to our guests the best hospitality possible, but also organizing cultural events of absolute importance: concerts of the best international jazz music, photo exhibitions, enogastronomic events, conventions, philosophy, art and literature conferences and seminaries.

CIVITA DI BAGNOREGIO

Civita di Bagnoregio stands out from the extraordinary view of Calanchi and it is an ancient burg which rises up on a spur of tuff rock subject to many phenomenons of crumbling and landslides. So many parts of the city were devoured from this implacable erosion that Civita di Bagnoregio is now called
" The Dying city". What is left is a breathtaking sight which attracts tourists from every part of the world.

IL GIARDINO DELLE PEONIE

In Vitorchiano, few km far away from Viterbo, there is the biggest collection of Peonies and Chinese Herbaceous plants in the world. Moutan Botanical Centre, which extends for 15 hectares, collects about 600 different varities and natural hybrids belongings to unknown botanical species, some of them extremely rare, like Rockii, spontaneous varity from Tibet's highlands, which can bear extreme temperatures, even below 20 C°. In april and may, during blossoming period, we suggest to visit " The Garden of Peonies", a beautiful natural view , a unique and an enchanting occasion to enrich your own garden.

I MONTI CIMINI

Territorio noto per la produzione di castagne e nocciole di altissima qualità, i monti Cimini rappresentano la destinazione perfetta per chi vuole immergersi nel verde di boschi romantici e misteriosi. A nord sono alti e solenni, costellati da suggestivi paesi come Soriano, molto amato da Pirandello, Bomarzo con il suo eccentrico Parco dei Mostri, San Martino con la sua splendida abbazia gotica. A sud i Cimini si fanno più dolci e, attraverso il monte Fogliano, conducono infine a Vetralla e al suo tortuoso centro storico. Nel mezzo, tappa obbligatoria è la riserva naturale del lago di Vico con la sua atmosfera assorta e sognante.

VULCI E TARQUINIA

La Tuscia è terra di etruschi (“tuscus”, in latino, significa appunto “etrusco”). Nella provincia di Viterbo i siti etruschi più rilevanti sono Vulci e Tarquinia. Vulci presenta una necropoli con tombe di fondamentale importanza quali, ad esempio, il grandioso tumulo della Cuccumella (alto 18 metri e con un diametro di 75) e la tomba François. Anche a Tarquinia, deliziosa cittadina d’impianto medievale caratterizzata dalle sue numerose torri e dalla vicinanza al mare, è presente un’eccezionale necropoli etrusca, celebre in particolare per i suoi splendidi affreschi, oggetto di studio e d’ammirazione in tutto il mondo.

By using the site, you declare to accept the use of cookies. More info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi